La famiglia ANVU è lieta di condividere il video ricevuto dal Corpo di Polizia Locale di Bari

Associazione Professionale Polizia Locale D'Italia

POLIZIA LOCALE DI BARI


Di seguito le parole del Comandante, Michele Palumbo, che riportiamo con estremo piacere.

“Il video del Coro della Polizia Locale di Bari è un messaggio di speranza che proviene da chi, quotidianamente, cerca con il proprio lavoro di salvaguardare l’ambiente che ci circonda. Il miglior modo per farlo è il più economico, il più facile da attuare, insomma un piccolo gesto d’amore affinché il mondo diventi un posto migliore per noi e per le generazioni future. Oggi più che mai abbiamo bisogno di tanti piccoli gesti che inneschino una grande reazione al continuo deperimento, come dice il Santo Padre, nel quale il nostro Pianeta si trova a vivere. Ed è proprio questo periodo storico che siamo costretti globalmente ad affrontare che ci sta ponendo di fronte a quanto sia indispensabile che Madre Natura sia il nostro più prezioso alleato … anche di più dell’apporto che può derivare dalla scienza. Heal the world è stato scelto come brano in quanto considerato quello più indicato quale colonna sonora della rinascita dell’Uomo dalle tenebre della ragione, troppo spesso rivolta verso valori effimeri come il consumismo sfrenato, la vita dissoluta e quant’altro ha reso residuali gesti, più condivisione, piccole opere di assistenza, piccoli tasselli insomma nel puzzle della vita che, tutti insieme, potessero realizzare il grande capolavoro del cambiamento di rotta verso un futuro luminoso. Le parole del Santo Padre sono il monito ed il grido d’aiuto del mondo che vuole rinascere dalle ceneri nelle quali è stato lasciato con la progressiva deforestazione, l’inquinamento e tutte quelle spregevoli azioni dell’uomo (questa volta con la U minuscola) che ha costretto la Natura a ribellarsi. E abbiamo in tal senso innumerevoli conferme. Allora questo nostro messaggio, insieme alle immagini di com’era la nostra amata Città prima dell’emergenza e di come ora è costretta a vivere a causa del virus, in un leitmotiv in crescendo vuole essere il nostro umile contributo, la nostra minuscola spinta a intraprendere il viaggio che conduce verso quello che vorremmo fosse il nostro Mondo … un posto dove tu sentirai che non c’è dolore o dispiacere….dove creare un piccolo spazio, un posto migliore, dove ” … finire di esistere ed iniziare a vivere …” (cit. Michael Jackson da ” Heal the World). La speranza è che si torni alla normalità ma consapevoli della grossa responsabilità che ricade su tutti noi: “vivere nel mondo in armonia con le sue risorse, non sfruttarne quello che rimane, egoisticamente pensando all’oggi come se non avessimo consapevolezza del domani”.


Michele Palumbo