ARZIGNANO (VI) – POLIZIA LOCALE SEQUESTRA 635 gr. DI DROGA

Polizia Locale di Arzignano (VI)

Il sindaco Alessia Bevilacqua e il vicesindaco e assessore alla Sicurezza e Polizia Locale, Marcigaglia Enrico: “Il contrasto allo spaccio di droga è una massima priorità dell’amministrazione Bevilacqua. Sequestrati 635 grammi di droga per un valore di quasi 6 mila euro. Gli stupefacenti nascosti al parco in Via Cappuccini erano indirizzati ai giovani. Durante l’operazione sono stati identificati 11 ragazzi (2 minori e 3 ragazze). Le indagini sono ancora in corso per individuare tutti i responsabili”

I fatti

Sabato 9 gennaio alle ore 21.00 circa, durante il servizio di controllo del territorio da parte della Polizia Locale di Arzignano, presso il parco posto in Via Cappuccini, già oggetto di frequenti controlli proprio perché segnalato quale possibile luogo di ritrovo serale di giovani, all’entrata del parco che dà su Via Venezia sono stati identificati 3 soggetti mentre all’interno dell’area, nella parte in fase di ristrutturazione e chiusa al pubblico, venivano trovate altre 6 persone tutte compiutamente identificate.

Ad identificazione avvenuta il personale operante ha proceduto quindi alla ricognizione di tutta l’area trovando in un angolo nascosto altre 2 persone, anch’esse identificate.

Dopo le operazioni di identificazione, nello stesso posto, occultato tra scatoloni e materiale per il giardinaggio veniva rinvenuto uno zaino contenente:
– sostanza stupefacente verosimilmente del tipo Marijuana
– 1 bilancino di colore grigio
– 52 bustine trasparenti di dimensione cm 10 x 15, alcune delle quali contenti tracce di sostanza e numerazione scritta con pennarello nero indelebile.

La sostanza stupefacente rinvenuta è stata riposta in numero 5 buste di plastica trasparente numerate e così confezionata, pesata a battenti chiusi, è quantificabile in complessivi grammi 635 grammi.

Sulla sostanza sequestrata (Marijuana) è stato effettuato test preliminare qualitativo che ha fornito il seguente esito: THC50 POSITIVO.

La sostanza stupefacente recuperata è in quantitativo tale e rinvenuta in modalità e con strumentazione idonea allo spaccio/cessione/vendita possa configurarsi la fattispecie criminosa prevista e punita dall’Art. 73 D.P.R. 390/1990.

La Polizia Locale  sta ponendo in essere un’ attività di indagine, in particolare mediante visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nel luogo del rinvenimento.

La droga e gli strumenti sono stati sottoposti a sequestro penale ai sensi dell’art. 354 Codice di Procedura Penale in relazione all’Art 73 del D.P.R. 390/1990, depositata presso gli uffici del Comando in intestazione in attesa delle disposizioni dell’Autorità Giudiziaria per gli eventuali ulteriori provvedimenti (deposito sostanza e cose presso Ufficio Corpo di Reati Tribunale di Vicenza e\o eventuale analisi o distruzione).

Di quanto sopra è stata data comunicazione telefonica al Pubblico Ministero di turno presso la Procura della Repubblica di Vicenza, Dott. CORNO Jacopo Augusto, alle ore 14.35 del 10/01/2021.

Si sta verificando la posizione di tutti i presenti identificati relativamente alle norme anti-covid e si ipotizza la sanzione prevista dalla legge.  

Autore:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Condividi l’articolo sui social

Condividi su whatsapp
WhatsApp
Condividi su email
Email
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su google
Google+
Condividi su print
Print